Catalogo Colori Microfibra
Microfibra celesteMicrofibra grigio chiaroMicrofibra pannaMicrofibra beige chiaroMicrofibra sabbia scuroMicrofibra verde salviaMicrofibra fangoMicrofibra marrone chiaroMicrofibra marroncinoMicrofibra cammelloMicrofibra arancioneMicrofibra arancione scuroMicrofibra rosso marroneMicrofibra rosso scuroMicrofibra neveMicrofibra ghiaccioMicrofibra pannaMicrofibra giallo scuroMicrofibra mattone chiaroMicrofibra marrone chiaroMicrofibra rosso accesoMicrofibra rosso mattoneMicrofibra rosso sangueMicrofibra grigio chiaroMicrofibra blu grigioMicrofibra bluMicrofibra violettoMicrofibra polvereMicrofibra sabbiaMicrofibra blue jeansMicrofibra verde scuroVerde acquamarinaMicrofibra verde chiaroMicrofibra verde sul gialloMicrofibra grigio pietraMicrofibra grigioMicrofibra neroMicrofibra grigio verdeMicrofibra beigeMicrofibra bluMicrofibra violaMicrofibra verde olivaMicrofibra rosa scuroMicrofibra rosaMicrofibra viola scuroMicrofibra bluMicrofibra marroneMicrofibra mattoneMicrofibra bordeauxMicrofibra porporaMicrofibra verde mareMicrofibra verde pistacchioMicrofibra giallo intensoMicrofibra blu chiaroMicrofibra Grigio

Microfibra – Art. Rocking

Icone Lavaggio Microfibra

La microfibra è l’ultima evoluzione nel mondo dei materiali che dalla sartoria, oggi, viene adottato anche per l’arredamento.

 

  • Descrizione

    Caratteristiche Microfibra – Art. Rocking

    Morbida come camoscio, vellutata al tatto, con una “mano” inconfondibile: una vera e propria rivoluzione che unisce il massimo della resa estetica al massimo della funzionalità.

    Con una tavolozza di colori sempre brillanti e inalterabili nel tempo, lavabile e resistente, la microfibra è un “must” per chi vuole una soluzione che offra il massimo della funzionalità all’ultima moda.

    METODI DI PULIZIA

    A – Usare detergenti a base acquosa, oppure diluire due cucchiai d’ammoniaca in un litro di acqua. Tamponare delicatamente la macchia con un panno inumidito con questa soluzione, girandolo in modo che solo la parte pulita venga a contatto con la macchia.

    B – Usare soltanto solventi per la pulizia a secco non aggressivi, puri e privi di acqua. Inumidire un panno con la soluzione e segiure la procedura descritta nel metodo A.

    GUIDA ALL’ELIMINAZIONE RAPIDA DELLE MACCHIE

    Grasso, olio – Seguire il metodo B.

    Cioccolata, caffè – Tamponare con una spugna inumidita con acqua tiepida.

    Vino, latte, bibite – Seguire il metodo A.

    Cera, candela – Asportare delicatamente la cera con un coltello smussato o una spatola. Utilizzare il metodo B.

    Frutta – Passare una spugna inumidita con acqua fredda.

    Inchiostro – Trattare con alcool seguendo le istruzioni descritte nel metodo A.

    Fango – Asportare delicatamente quanto più sporco possibile con una spatola. Lasciare asciugare, quindi aspirare. Se la macchia persiste, utilizzare la soluzione di ammoniaca secondo il metodo A.

    Urina, sudore – Utilizzare il metodo A, seguito dall’applicazione di una piccola quantità di detergente liquido ammoniacato.

    Vomito – Asportare cautamente il vomito, tamponare con una spugna inumidita con acqua fredda, e seguire le istruzioni descritte nel metodo A.