Ecco come scegliere il colore del Divano della Cucina

Un divano in cucina è un’ottima idea di arredo, un comodo elemento che ti consente di vivere meglio una zona in cui passi tanto tempo ogni giorno – se poi c’è anche un televisore, allora il divano diventa proprio una necessità da soddisfare. Il divano in cucina diventa il fulcro della stanza, lo vedi appena entri, ti accoglie dopo una stressante giornata tra lavoro, scuola e ritmi di vita quasi impossibili. Sedersi con la famiglia o gli amici a guardare un film o a chiacchierare dopo cena è una di quelle cose che rendono la vita più bella.

Se ti stai chiedendo se è possibile inserire bene questo elemento con lo stile della tua cucina senza rischiare di scegliere qualcosa di terribilmente sbagliato dopo pochi mesi, hai proprio bisogno di aiuto. Per scegliere il colore migliore per il tuo divano in cucina devi pensare prima di tutto a dove lo posizionerai nella stanza: dimensioni dell’ambiente, apporto di luce naturale, altezza del soffitto, stile dell’arredo già presente. Solo considerando attentamente tutti questi elementi potrai realizzare la soluzione ideale e acquistare un divano che ti piacerà a lungo.

Dimensioni della cucina (e del divano)

Se hai a disposizione una cucina molto ampia, puoi lasciarti andare ai colori più vivaci, le cui tinte forti verranno assorbite a livello visivo dall’intero assetto dei volumi e delle tonalità cromatiche della stanza. Un ambiente piccolo tenderebbe al contrario a focalizzare troppo l’attenzione sul divano colorato e creerebbe una sorta di disturbo e stacco visivo che non tutti apprezzano.

Ricordati di fare attenzione anche alle dimensioni specifiche del divano: le tinte forti sono ideali per divani aventi delle sedute non eccessivamente ampie. Questo significa che se ti serve un divano a dieci posti che si inserisca con discrezione nel design del tuo ambiente di certo non dovresti rivestirlo con tessuti dai colori troppo accesi o che presentano texture a fantasie – l’effetto finale sarà sicuramente pesante ed eccessivo per una cucina.

Se la tua cucina ha dimensioni ristrette, è sempre meglio rimanere su colori chiari, magari con qualche dettaglio di colore che rompono la monotonia cromatica e donino personalità a tutto l’insieme dell’arredamento. Ricordati che i tessuti scuri tendono a rimpicciolire l’ambiente, mentre le tonalità che oscillano sul grigio, bianco e tortora ti consentono di creare un’interessante illusione ottica di maggiore ampiezza spaziale.

Divano 3 posti chiaro sfoderabile in tessuto

Il consiglio dell’esperto: Se hai in casa bambini piccoli, passi poco tempo a casa per impegni di lavoro o studio, hai amici a quattro zampe, molto probabilmente hai anche problemi a tenere sempre tutto in ordine e pulito. Bene, in questo caso non farti assolutamente spaventare dal tessuto chiaro. Infatti, anche se è vero che un tessuto scuro mantiene di più lo sporco, puoi sempre optare per un divano sfoderabile o lavabile (o per un tessuto facilmente lavabile come l’ecopelle).

La luce naturale nella tua cucina

Non tutti sanno che la luce naturale ha un ruolo importantissimo nella realizzazione di una soluzione d’arredo perfetta, soprattutto in uno spazio che si vive prevalentemente di giorno come la cucina. Ecco dunque che non è pensabile scegliere un buon colore del divano senza tenere in considerazione il modo in cui verrà naturalmente illuminato dalla luce del sole.

Se la tua cucina ha delle finestre molto ampie o delle porte-finestre che danno magari su un balcone, una terrazza o un giardino e danno quindi un buon apporto di luce puoi tranquillamente scegliere un divano dai colori scuri o comunque molto accesi senza rischiare di dare all’ambiente un’atmosfera cupa, tetra e soffocante come avviene invece nei luoghi illuminati male.

Infatti nei casi in cui l’apporto luminoso non è soddisfacente è consigliabile optare per un divano con rivestimenti dai colori chiari che creano una visione più ampia di tutta la cucina grazie all’interessante fenomeno per cui la poca luce si riflette su ogni superficie e “allarga” lo spazio.

I divani colorati per tutti

I divani colorati sono belli, non c’è niente da aggiungere perchè è proprio vero. Se ti piace un design d’impatto che sfrutti il potere di un colore dai toni accesi, scegli pure uno di quei meravigliosi modelli che trovi nei cataloghi e che ti fanno esclamare ogni volta “bellissimo!”. Bisogna solo fare attenzione a un fattore, ossia la tinta che scegli: i colori sono dei particolari strumenti di comunicazione con la sfera inconscia e possono incidere sull’umore. Recenti studi condotti dal dipartimento di Psicologia Clinica della University of Boston hanno infatti dimostrato che i colori possono realmente interagire profondamente con la psiche umana.

divano moderno colorato con vari tessuti differenti

Ecco alcuni interessanti esempi che analizzano l’utilizzo dei colori primari

Il rosso è un colore comunemente associato ai contesti più energici della vita umana e spesso non riesce a contribuire nel modo giusto al relax della persona, meglio quindi bilanciarlo con un ambiente più tenue come una cucina dall’arredamento chiaro o dalle pareti bianchi e beige.

Il blu è un colore profondo che rievoca le nuance di cielo e mare. Si tratta di tonalità molto equilibrate senza effetti collaterali per le quali occorre unicamente tenere in considerazione le questioni più propriamente spaziali della tua cucina. Ricordati che mentre i blu scuro restringono l’ambiente, i colori che tendono all’azzurro pastello riescono invece ad allargare lo spazio.

Consiglio dell’esperto: Attenzione a non circondare un divano blu o azzurro con elementi d’arredo di troppi colori diversi tra loro o annullerai l’impatto visivo del blu. Abbinamento ideale? Bianco e blu o grigio e blu.

Il giallo è un colore vivace e positivo che ha un grande pregio-difetto: attira molto l’attenzione su di sé ed elimina dalla scena gli altri elementi e dettagli décor. Prima di scegliere un divano giallo, pensaci bene. Se sei incerto puoi sempre scegliere di acquistare un divano grigio, nero o bianco e giocare con cuscini o elementi tessili gialli.

Per chi ama i divani in pelle: il divano in pelle è il divano per eccellenza. Dai triclini romani ai meravigliosi divani Chesterfield inglesi, la pelle è un must che parte dalla tradizione e approda al design moderno nelle interessanti varianti cromatiche marroni e nere – non passa mai di moda!

Adesso che sai come scegliere il colore del tuo divano, perchè non dai uno sguardo al catalogo VAMA Divani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *